Doppie punte e i 10 rimedi della nonna per evitarle

Le doppie punte, note con il nome scientifico tricoptilosi, consistono in un indebolimento del capello che causa una biforcazione alla punta in due o più parti.

Le causa della nascita delle doppie punte è da imputare a diversi fattori come ad esempio:

  • Lesioni termiche – provocate dal phon, dalla piastra o dal ferro arricciacapelli.
  • Lesioni chimiche – provocate dalle tinte, decolorazioni, stiraggio e permanente.
  • Lesioni ambientali – inquinamento, sole, salsedine, vento e umidità.
  • Altre cause – stress, alimentazione scorretta e lavaggi eccessivi.

 

Una volta che i capelli si indeboliscono appaiono sempre più spenti e secchi, si spezzano facilmente e nascono le tante odiate doppie punte.

Quando si manifestano, l’unico modo per eliminarle è tagliare i capelli. Possiamo però proteggere la nostra chioma e la vitalità del capello attraverso i rimedi della nonna che ci aiutano a prevenire la nascita delle doppie punte.

 

I 10 rimedi della nonna per evitare le doppie punte

1.  Phon

 

Primo consiglio, tra tutti i rimedi della nonna, è quello di evitare di utilizzare il phon a temperatura troppo alta e troppo vicino alla capigliatura. Se è estate fate asciugare la vostra chioma all’aria così da evitare che si sfibrino ulteriormente. Durante questo periodo i capelli sono più soggetti a seccarsi e a rovinarsi a causa della salsedine, del cloro, della sabbia e del sudore. Prima di asciugarli o piastrarli è sempre meglio spalmare su tutta la capigliatura, in particolare sulle punte, un termo protettore.

 

2.  Spazzole a denti larghi

Altro dei rimedi utili della nonna è quello di evitare di pettinare i capelli da bagnati, se proprio non ne potete fare a meno è preferibile valersi di una spazzola con i denti larghi. Utilizzatela con cautela e molta delicatezza, non dovete strigliare un cavallo!

 

3.  Elastici morbidi

La nonna consiglia anche di legare la chioma con elastici morbidi e nastri che non spezzino i capelli e non li traumatizzino troppo.

 

4.  Olio di oliva, uovo e aceto di mele

Uno dei rimedi utili per proteggere la chioma dalle doppie punte è una maschera fai da te a base di olio di oliva, uovo e aceto di mele. Gli ingredienti sembrano scelti a caso ma in realtà sono un vero toccasana per la bellezza dei capelli e per avere punte sane e belle. Per preparare questa maschera fai da te bisogna sbattere l’uovo e unirlo a due cucchiai di olio e due cucchiai di aceto. Miscelare il tutto e intiepiditelo a bagnomaria. Una volta applicato con estrema cura sulle punte bisogna lasciarlo agire per 30 minuti. Al termine risciacquare la capigliatura e utilizzare shampoo e balsamo abituale.
L’aceto di mele è anche uno degli ottimi rimedi che dona luminosità alla chioma, se lo aggiungete all’acqua e lo usate durante l’ultimo risciacquo la capigliatura sarà più lucida e splendente.

 

5. Olio di oliva e miele

Utilizzare l’olio di oliva unito al miele è un altro dei rimedi della nonna che nutre e rinforza i capelli secchi e sfibrati. L’olio di oliva è infatti ricco di vitamina E e sostanze antiossidanti che prevengono in modo ottimale la nascita delle doppie punte. La nonna consiglia di applicare qualche goccia di olio di oliva direttamene sulle punte da solo o in aggiunta al miele, in questo caso il composto va leggermente scaldato in modo da dargli una consistenza liquida. Non applicate l’olio sulle radici perché il cuoio capelluto produce già sebo che tende ad ungere la capigliatura, aggiungere l’olio può rendere ulteriormente unto il cuoio capelluto.

 

6.  Yogurt e miele

Altra maschera nutriente e dall’effetto anti crespo consiste nell’applicare sui capelli un vasetto di yogurt unito al miele. Applicare il composto su tutta la chioma prestando particolare attenzione alle punte. Avvolgete la capigliatura con la pellicola e lasciate che il composto agisca per almeno un ora. Questo è uno dei rimedi della nonna particolarmente indicato anche per i capelli secchi e sfibrati a termine della stagione estiva.

 

7.  Olio di mandorle dolci e burro di karité

Altro impacco particolarmente indicato per prevenire la formazione delle doppie punte consiste nell’applicare sulla chioma l’olio di mandorle dolci insieme al burro di karité. Questo è uno dei rimedi della nonna che oltre a prevenire la formazione delle doppie e triple punte nutre profondamente i capelli idratandoli ed eliminando la secchezza. Applicate il composto prima dello shampoo e lasciatelo in posa per almeno 30 minuti.

 

8.  Olio di ricino

Uno dei validi rimedi della nonna contro le doppie punte consiste nell’utilizzare l’olio di ricino. È ottimo per contrastare la biforcazione. Prima di utilizzarlo sulle punte è meglio bagnare le parti interessate con l’acqua, lasciate agire l’olio per 30 minuti e poi procedete con lo shampoo abituale.

 

9.  Jojoba e avocado

Altri due rimedi della nonna validi contro le doppie punte e anche contro la forfora sono l’olio di jojoba e di avocado. Gli oli nutrono la chioma e ne facilitano la ricrescita.

 

10. Taglio

Ultimo dei rimedi della nonna per una capigliatura sana e forte priva di doppie punte è quello di spuntare leggermente i capelli una volta ogni 8 – 10 settimane. In questo modo sono più sani e cresceranno più velocemente.

 

I rimedi della nonna per combattere le doppie punte sono tanti, altri rimedi utili per prendersi cura dei capelli sono:

  • evitare di tingerli e decolorarli costantemente,
  • bere molta acqua e mangiare tanta frutta e verdura, la salute dei capelli è strettamente connessa alla nostra alimentazione,
  • applicare almeno una volta a settimana una maschera o un impacco nutriente,
  • non lavare troppo frequentemente la capigliatura,
  • non abusare della piastra, del phon e del ferro arricciacapelli.

 

Scopri di più su come schiarire in modo naturale i capelli castani.

Autore dell'articolo: admin

avatar